Trustpilot

Macchina da Caffè o Moka? Scopri le Differenze che ti Faciliteranno la Scelta

Per preparare un ottimo caffè esistono diversi modi, ognuno con le sue caratteristiche e procedure che influenzano il risultato ed il gusto. Il metodo più tradizionale e antico è sicuramente quello della Moka, mentre strumenti più moderni sono invece le macchine da caffè in cialde, capsule o per caffè macinato.

E’ difficile decretare il miglior metodo e strumento poiché ognuno di essi ha le sue caratteristiche che incontrano diversi gusti e preferenze. La scelta è molto legata ad aspetti personali e può essere molto utile approfondire la conoscenza dei vari metodi per effettuare l’acquisto giusto.

 

Cos’è e Come Funziona la Moka?

La moka è un tipo di caffettiera ideata da Luigi De Ponti e Alfonso Bialetti nel 1933 e rappresenta uno dei simboli del design industriale italiano del ventesimo secolo.

Il suo funzionamento è molto interessante e sfrutta i principi della fisica per offrire una bevanda unica e dal gusto tipico. In primo luogo si deve riempire la parte inferiore, il bollitore, con acqua fino al livello della valvola di sicurezza, in seguito si inserisce il filtro dosatore all’interno del quale si depone il caffè macinato che non va assolutamente pressato con forza. Successivamente questa parte va avvitata a quella superiore e la moka va così posta sul fuoco medio-alto fino al raggiungimento di una temperatura di poco inferiore ai 100°C. Questo provoca un aumento di pressione e costringe l’acqua a risalire nella zona in cui si trova il caffè, miscelandosi con esso, per poi giungere infine nella parte superiore, dalla quale verrà poi versato nelle tazzine.

Per realizzare un ottimo caffè con questo sistema bisogna curare molto la pulizia del macchinario dopo averlo utilizzato e allo stesso tempo selezionare con cura materie prime di qualità.

 

Cosa Sono le Macchine di Caffè e in Cosa si Differenziano fra Loro?

Le macchine da caffè sono degli strumenti elettronici che servono ad erogare bevande basate su questo ingrediente. Il loro funzionamento è abbastanza semplice ma realizzare un ottimo caffè non sempre lo è altrettanto.

Si possono dividere sostanzialmente questi strumenti in due macro categorie, le macchine per caffè macinato oppure i sistemi in cialde e capsule.

Le macchine per il caffè macinato, da quelle professionali nei bar a quelle domestiche, preparano un eccellente caffè ma richiedono un abile utilizzatore per dare un risultato gustoso ed un espresso eccellente, mentre i moderni sistemi a cialde e capsule hanno l’incredibile vantaggio di offrire un espresso perfetto in pochi secondi e con un funzionamento incredibilmente semplice.

 

Come Scegliere tra Questi Strumenti?

I criteri su cui basare la propria scelta possono essere diversi ed in ogni caso tutti e tre i metodi possono fornire un ottimo caffè da degustare in ogni momento della giornata.

Se si ama il sapore della tradizione, in particolare quella napoletana, se si è disposti a investire tempo in preparazione, manutenzione e pulizia, e se si vuole un prodotto dal prezzo più che accessibile la scelta ricade sulla Moka, la tradizionale caffettiera italiana.

Per chi preferisce una soluzione simile a quella del bar, un caffè espresso più cremoso e ama cambiare aroma e miscela ogni tanto, essendo disposto a pagare un prezzo più alto, la soluzione migliore è acquistare una macchina da caffè in capsule o cialde, scegliendo fra le numerosissime offerte di sistemi in commercio.

Se invece ci si vuole sentire veri e propri maestri nella realizzazione del caffè, si può decidere di realizzare il proprio espresso emulando tutte le gestualità tipiche di un barista acquistando una macchina per il caffè macinato, consapevoli dell’impegno, applicazione e manutenzione di cui essa necessita per regalare il massimo risultato.