Trustpilot

Quali Capsule Usare per la Mokona Bialetti? Lo Spieghiamo Qui

capsule bialetti camomillaLa tradizione del caffè all’italiana nelle case è stata per molti anni accompagnata da quello che ormai è venerato come un vero e proprio capolavoro di design italiano, la Moka. Questa caffettiera fu inventata nel 1933 da Luigi De Ponti ed Alfonso Bialetti il quale trasse ispirazione dal funzionamento di un particolare modello di lavatrice utilizzato dalla moglie. Il caffè della Moka è da sempre considerato anche un veicolo di socializzazione in quanto grazie ad essa si possono riempire più tazzine per tutta la famiglia o per gli amici contemporaneamente.

Negli ultimi anni tuttavia, questo modo di fare il caffè è sempre meno utilizzato soprattutto per la diffusione dei moderni sistemi a capsule e cialde, che hanno permesso di avvicinarsi sempre di più al livello qualitativo dei migliori bar. Molti comunque sono ancora affezionati alla propria Moka e al suo caffè che seppur meno cremoso, se preparato con cura e con le migliori materie prime, non ha nulla da invidiare a nessun’altro strumento.

Il marchio Bialetti, con la nascita dei nuovi sistemi per l’espresso mono porzione, ha avuto la brillante idea di reinterpretare la tradizione in chiave moderna ideando una macchina in grado sfruttare sia il caffè macinato che le cialde e le capsule, chiamandola Mokona.

 

Come Funziona la Macchina da Caffè Mokona?

La Mokona è la perfetta soluzione per chi ama sperimentare tutti i modi possibili per realizzare un gustoso caffè. Infatti grazie alle moderne tecnologie di Bialetti, con questa particolare macchina che nella forma richiama una gigantesca Moka è possibile realizzare gustose bevande partendo dal caffè macinato o utilizzando cialde e capsule.

Le cialde, mono porzioni di caffè espresso macinato avvolto da due sottili fogli di carta filtrante, sono perfette per chi preferisce un espresso cremoso e vuole una soluzione ecologica, perfettamente biodegradabile. Mokona sfrutta tutte quelle cialde certificate dal marchio E.S.E., il consorzio che ha stabilito gli standard e i criteri di produzione per questa tecnologia.

Per chi invece desidera mettersi alla prova e realizzare un espresso come un vero barista la migliore idea è quella di comprare il caffè in grani o direttamente macinato e preparare la propria bevanda con la Mokona Bialetti.

Questa macchinetta può infine essere utilizzata anche con le capsule di caffè, la moderna tecnologia che racchiude all’interno di una struttura rigida in plastica o alluminio una mono porzione di caffè macinato di 7 grammi. Con le capsule si possono realizzare gustosissimi caffè espresso cremosi e aromatici, in modo semplice ed estremamente veloce, senza dover curare eccessivamente manutenzione e pulizia.

 

Quali Capsule Possono Essere Utilizzate sulla Mokona?

Quando si decide di acquistare delle capsule di caffè per la propria Mokona, bisogna prestare molta attenzione a scegliere dei prodotti compatibili con questo sistema. Capsule Lavazza A Modo Mio o compatibili Nespresso sono alcuni esempi di prodotti che non possono essere utilizzati su una macchina di questo tipo.

CialdeWeb offre ai suoi affezionati clienti in possesso della Mokona molte miscele di caffè e gustose bevande. Le miscele di espresso più apprezzate sono sicuramente Roma, Torino, Venezia, Milano e Napoli mentre per quanto riguarda le alternative si può optare fra delicate camomille, the o infusi alla frutta, ma anche caffè al ginseng.